Food, lifestyle

Hummus

Che bello quando in diretta dai la ricetta dell’hummus e subito arrivano consigli di ascoltatori/trici. In questo caso martedì ho scoperto dell’esistenza di Babaganoush, a parte il nome che è troppo bello, mi ricorda un personaggio di un cartone animato un po’ ciccione, penso che sarà sicuramente la mia prossima ricettina. Per chi non lo sapesse è una sorta di caviale di melanzane, che bontà!

Ma ora soffermiamoci sull’Hummus. Come? Non l’avete mai fatto nè tanto meno assaggiato? Nuooooo sacrilegio!
Farlo è facilissimo ma dovete in ogni modo assaggiarlo, è buonissimo e si accompagna molto bene alle verdure in pinzimonio quindi adatto per una cena in questo periodo molto caldo.

Ecco gli ingredienti:
-una scatola/lattina/barattolo di ceci
-3 cucchiai di tahina (si trova tranquillamente in tutti i supermercati, io avevo anche provato a farla perché alla fine è sesamo tritato con l’olio, ma meglio comprarla già fatta fidatevi)
-2 cucchiai di olio evo (che sta per Extra Vergine d’Oliva, vero?)
-un limone spremuto – io vi consiglio di usare il LIME, datemi retta me l’ha detto un vero chef
-uno spicchio d’aglio
-prezzemolo e paprika per finire!

19047118_10212536820805143_688373446_o.jpg

Semplicemente: tritate TUTTO, tranne paprika e prezzemolo che aggiungerete alla fine a salsa pronta, finché non diventerà una bella crema. Se troppo asciutto aggiungere dell’acqua normale oppure quella dei ceci.
Ecco fatto, una ricetta easy per una cena con amici… verdure, crostini, hummus e tante chiacchiere!!!

kids, lifestyle, Senza categoria

Una bella e simpatica abitudine

Quante abitudini abbiamo?

Siamo nati abitudinari. Da quanto sono diventata mamma ho scoperto che le abitudini sono importanti, creare una routine ai bambini aiuta tantissimo a farli crescere con dei confini precisi, crea in loro una buona prospettiva di vita. Spesso noi adulti ci annoiamo ma quello che per noi è noia, per loro è sicurezza. Quindi forza… la sera parte con la cena, poi un po di gioco, relax con due cartoni (sempre con non ci siano castighi nell’aria) e via ai preparativi per andare a dormire: lavarsi i denti, pigiama, bacio, coccola e la solita frase “buonanotte, ci vediamo domattina che beviamo latte con i biscotti”. Vasco ha più di 5 anni, e, da quando proferisce parola – anche troppo presto per i miei gusti – ogni sera nel letto è SEMPRE la stessa simpatica tiritera.
Fa nulla se il latte quasi non lo beve più, lui ama andare a dormire così ed io amo questa sua abitudine.

Abbiamo tante abitudini, è una bella parola anche se per molti potrebbe essere sinonimo di noia, io la trovo ricca. Ecco perchè http://www.labitudine.com.

Buonanotte, ci vediamo domattina che beviamo il latte con i biscotti 🙂

lifestyle

A mezzanotte sei per forza sgrammaticata

Che poi alla fine mi sembra assurdo essere qui sul divano alle 23:28 dopo: aver preparato da mangiare, fatto  3 torte (ma a chi lo vai a dire che hai fatto un solo impasto raddoppiato e messo in tre piccole teglie – furba io hihi), “aiutato” quattro piccoli nani a fare la doccia e messi a dormire – tranquilli non sono tutti miei, due sono i miei fantastici nipotini – ed ora sono qui a scrivere con l’occhio che si chiude dal sonno ma continuando a pensare al mio nuovo blog.

Cosa? Hai già il blocco dello scrittore che manco hai iniziato?

Spesso coloro che iniziano l’avventura online sono giovani donne e in dolce attesa, hanno molto tempo libero e possono lanciarsi. Io non sono più poi così giovane e NON ci penso proprio più alla dolce attesa – ho già dato, ben due volte – quindi mi domando cosa ci faccio qui? Sono qui perché ho sempre amato lanciarmi e buttarmi in nuovi progetti, negli anni mi sono un po’ arenata ma ora basta. Non so esattamente come andrà, non ho la bacchetta magica ma dopo dieci minuti da quando ho iniziato a scrivere cose sgrammaticate penso solo che voglio sentirmi libera di fare quello che voglio senza pensieri e senza paura dei giudizi.

Oggi, a poche ore dal lancio, ho ricevuto diversi messaggi, tante belle parole, ecco voglio concentrarmi su quelle.

Grazie

P.S. Buonanotte con foto di una delle tre tortine 😃 Tra l’altro sono super felice perché per la prima volta ho fatto la torta al cioccolato con le uova di Pasqua avanzate e tutti l’hanno apprezzata!!! IMG_1241IMG_1242

P.S. Notare il fiore, durerà poco io ho zero pollice verde!

lifestyle, Senza categoria

Ecchime pronta a questa avventura

Vuoi non fare una piccola presentazione del perché questo nuovo sito?
E allora facciamola!
Nel corso degli anni anni ho sempre tenuto diversi blog dove scrivevo di me, quello che oggi chiamerebbero un lifestyle blog. In primis avevo aperto una mia pagina web sulla piattaforma che metteva a disposizione Radio Deejay, quelli erano i primi anni che sentivi la parola blog e, come direbbe oggi Rovazzi, era Tutto Molto Interessante. Dalla radio preferita mi sono spostata a quella che era la mia Bibbia: Vanity Fair! All’epoca – ehi non sono poi così vecchia – si era creata una bella community ed anche lì scrivevo spesso di me e della mia vita. In questi ultimi anni ho perso l’abitudine di scrivere ed è per questo che nasce labitudinedi.com.
A mio modo scriverò e parlerò – ehm in primis sono speaker quindi vuoi non parlare –  di me, delle mie passioni, dei miei lavori, della mia famiglia. Voglio sentirmi libera in questo spazio, libera di esprimermi.
Buon inizio a me e buone letture a voi 🙂