Food, lifestyle

Hummus

Che bello quando in diretta dai la ricetta dell’hummus e subito arrivano consigli di ascoltatori/trici. In questo caso martedì ho scoperto dell’esistenza di Babaganoush, a parte il nome che è troppo bello, mi ricorda un personaggio di un cartone animato un po’ ciccione, penso che sarà sicuramente la mia prossima ricettina. Per chi non lo sapesse è una sorta di caviale di melanzane, che bontà!

Ma ora soffermiamoci sull’Hummus. Come? Non l’avete mai fatto nè tanto meno assaggiato? Nuooooo sacrilegio!
Farlo è facilissimo ma dovete in ogni modo assaggiarlo, è buonissimo e si accompagna molto bene alle verdure in pinzimonio quindi adatto per una cena in questo periodo molto caldo.

Ecco gli ingredienti:
-una scatola/lattina/barattolo di ceci
-3 cucchiai di tahina (si trova tranquillamente in tutti i supermercati, io avevo anche provato a farla perché alla fine è sesamo tritato con l’olio, ma meglio comprarla già fatta fidatevi)
-2 cucchiai di olio evo (che sta per Extra Vergine d’Oliva, vero?)
-un limone spremuto – io vi consiglio di usare il LIME, datemi retta me l’ha detto un vero chef
-uno spicchio d’aglio
-prezzemolo e paprika per finire!

19047118_10212536820805143_688373446_o.jpg

Semplicemente: tritate TUTTO, tranne paprika e prezzemolo che aggiungerete alla fine a salsa pronta, finché non diventerà una bella crema. Se troppo asciutto aggiungere dell’acqua normale oppure quella dei ceci.
Ecco fatto, una ricetta easy per una cena con amici… verdure, crostini, hummus e tante chiacchiere!!!

Food, lifestyle

Ratatouille a modo mio

Sono sdraiata a letto godendomi un poco di fresco entrare dalla finestra aperta. Mi rilasso, anzi mi sono rilassata, guardando foto su Instagram e concentrandomi sulle #pokèbowl nientepopodimenoche delle insalate di pesce crudo. In questo ultimo periodo vanno tanto di moda e dalle foto sembrano veramente gustose. Non so per quale assurdo motivo ma quando sono a dieta il mio cervello mi dice: se non puoi mangiare almeno puoi guardare!!!

Sono comunque fortunata perché amo tutte le verdure in tutte le forme. FERMI TUTTI. Si, alla fine anche qui si parlerà di cucina. Lo farò a modo mio, con tutta la serenità perché non sono un Canavacciuolo quindi ecco una mia semplice creazione vegetale.

Potremmo chiamarla ratatuille ma NON è la ricetta originale (sia mai) nè tantomeno quella del topolino tanto amato. Più le ricette sono easy e più le faccio mie. Prendo ispirazione da diversi blog – magari in un prossimo post farò un breve elenco.

Per questa ratatuille ho preso: melanzane, pomodori, carote, zucchine, patate e peperoni. Unica accortezza, se si riesce, prenderle dello stesso diametro. Ho tagliato tutte le verdure a rondelle e le ho sistemate in una teglia da forno in modo circolare creando una sorta di spirale. Infine sale, pepe, olio e diverse spezie. Teglia in forno per 40 minuti circa e alè… buon appetito ma soprattutto buonanotte!