lifestyle

Vintage Blog

Da quando ho aperto il blog mi sento presa di mira e ho molto timore a raccontarlo, promuoverlo o meglio, condividerlo, come direbbero quelli esperti dei social. A dire il vero non so nemmeno come muovermi. Leggo altri blog per capire come fare, prendo spunto e mi pare di capire che ormai tutti scrivono post su argomenti ben precisi con tanto di titolo accattivante. Io ho una visione vintage del blog, lo considero ancora un diario, dove poter scrivere di getto cosa ho fatto oggi, le mie sensazioni, i fatti miei insomma. Guardandomi in giro vedo che il più delle persone non fa così.

Bè, io non sono “il più delle persone” quindi, magari sbagliando, farò a modo mio.

Mi sento tranquilla nel raccontarvi che ora sono nella mia posizione preferita (a gambe incrociate) sul divano che scrivo, intorno a me il silenzio della notte. Gli occhi si fanno stanchi e la voglia di raggiungere il letto aumenta dopo una giornata di lavoro e di giri con i miei cuccioli. Prima di iniziare a scrivere ho controllato qualche shop online, non so voi ma sono diventati un vizio. [Ecco questo potrebbe essere un bel argomento per un post. Vedi sopra.] C’è scappato anche un piccolo acquisto, ho preso un rossetto sul nuovo shop di Clio Make-up, è tutto nuovo, dovevo provarlo. Le novità mi fanno impazzire.

E i vostri acquisti online?